(ANSA) – NAPOLI, 07 APR – Aggressioni, schiaffi e anche un tentativo di strangolamento: è accusato di atti persecutori, violenza privata ed estorsione ai danni di una donna con la quale aveva avuto una breve relazione sentimentale il 47enne di origini marocchine, assicurato oggi alla Giustizia dalla Polizia di Stato di Castellammare di Stabia (Napoli) e dalla Squadra Mobile della Questura di Padova, città dove l’indagato, lì residente, è stato arrestato.
    L’uomo tempestava di messaggi e telefonate la donna, costringendola anche a mostrarsi seminuda durante le videochiamate, minacciandola di diffondere alcuni video allo scopo di ottenere denaro.
    Il provvedimento è stato emesso dal Gip su richiesta della Procura di Torre Annunziata (Napoli). (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui