(ANSA) – PADOVA, 13 OTT – Giampaolo Pinton e Giorgio Bertan, rispettivamente responsabile della sicurezza e amministratore delegato di Grafica Veneta Spa di Trebaseleghe (Padova), hanno patteggiato oggi una pena di sei mesi, commutata in 45 mila euro di multa, per il reato di sfruttamento del lavoro.
    L’inchiesta è quella che a luglio aveva portato agli arresti undici persone, indagate per caporalato nei confronti di 11 lavoratori pakistani, assunti da una società di Trento, i cui titolari li sfruttavano e picchiavano, costringendoli a lavorare 12 ore al giorno, senza alcuna indennità. I due manager risarciranno le vittime con 220 mila euro. (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui