(ANSA) – VENEZIA, 24 NOV – E’ giunta oggi al Terminal Intermodale di Marghera (Venezia) la nuova gru “Liebherr LHM550”, primo investimento dopo l’acquisizione dell’Interporto Rivers Venezia effettuato dal Gruppo Orlean Invest Holding, che fa capo all’imprenditore Gabriele Volpi.
    La gru semovente, con una portata di 150 tonnellate e del valore a nuovo di oltre 4 milioni di euro, è partita lo scorso 9 novembre dal porto nigeriano di Onne sulla nave Happy Delta, e porterà a quattro il numero complessivo di gru portuali presenti presso lo scalo veneziano, consentendo di svolgere più agevoli, rapide ed efficienti operazioni di logistica portuale, oltre che rendere possibili movimentazioni di merci di grandi dimensioni, quali Project Cargo e General Cargo.
    Tra gli investimenti di 9 milioni di euro in programma per i prossimi mesi, anche l’avvio della bonifica dell’area Eckart di 10.000 metri quadrati, funzionale all’avvio del Project Cargo, e l’implementazione del primo parco fotovoltaico che consentirà di alimentare il nuovo impianto di illuminazione del terminal a risparmio energetico. (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui