(ANSA) – VENEZIA, 27 MAG – Prende spunto dall’artista surrealista Leonora Carrington (1917-2011), la cui opera letteraria e artistica ha ispirato il titolo e le tematiche della 59/a Esposizione Internazionale d’Arte, il programma dei “Meetings on Art” della Biennale Arte 2022 di Venezia.
    Una serie di colloqui per ampliare i temi sollevati dalla mostra “Il latte dei sogni”: la rappresentazione dei corpi e le loro metamorfosi; la relazione tra gli individui e le tecnologie; la connessione tra i corpi e la Terra.
    Dal 7 all’11 giugno prossimi, una serie di conversazioni, conferenze e proiezioni di film riuniranno 35 artiste, studiosi, curatrici, pensatrici e scrittori provenienti da vari campi di interesse per discutere il lavoro di Carrington e di altre artiste surrealiste, in relazione ad argomenti come la metamorfosi, il fallimento delle forme binarie di genere, l’occulto, l’alchimia, la magia e le epistemologie indigene; la svolta postumana; il nostro rapporto con la Terra e con le tecnologie; la pratica della fabulazione e gli approcci femministi alla curatela. (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui